Autodichiarazione per apicoltori in zona rossa

Gruppo Api Sparse > Blog > Blog > Autodichiarazione per apicoltori in zona rossa

Da lunedì 15 marzo Roma e il Lazio saranno in zona rossa. Nei giorni scorsi il governatore della Regione, Nicola Zingaretti ha annunciato la decisione del ministro della Salute, Roberto Speranza, presa sulla base delle indicazioni ricevute dalla Cabina di Regia e dal Comitato Tecnico Scientifico.

Per il provvedimento saranno vietati tutti gli spostamenti, anche all’interno del proprio comune di residenza. Consentiti solo quelli per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute o per altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero da decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio.

Gli apicoltori, che iniziano ora la stagione più intensa del proprio lavoro e che non ammette nessun tipo di fermo, per raggiungere il proprio apiario dovranno portare con sé il modulo di autodichiarazione.

In caso di azienda apistica che commercializza i propri prodotti, l’interessato dichiarerà lo spostamento per comprovate esigenze lavorative.

Chi invece è in autoconsumo, dichiarerà di spostarsi per altri motivi specificando “Apicoltura”. In merito allo spostamento, dichiarerà inoltre di esercitare l’attività di Apicoltore ai sensi degli Articoli 2, 3 e 6 della Legge n. 313/2004 per la “Disciplina dell’Apicoltura” e in tale veste ha la necessità di recarsi negli Apiari per espletare le operazioni relative all’allevamento e/o al controllo sanitario degli Alveari e di provvedere ai relativi necessari approvvigionamenti.

Per i nostri soci abbiamo predisposto il modulo specifico, che potete scaricare da questo link.

Il modulo editabile è disponibile per tutti al link dedicato del sito del Ministero dell’Interno.

 

X