Registro Elettronico dei Trattamenti Veterinari: per l’apicoltura se ne parlerà a luglio

DiLaura Andrenacci

Registro Elettronico dei Trattamenti Veterinari: per l’apicoltura se ne parlerà a luglio

Per il Registro Elettronico dei Trattamenti Veterinari, la cui obbligatorietà è entrata in vigore il 28 gennaio 2022, gli apicoltori possono aspettare sei mesi

La registrazione in formato elettronico dei farmaci usati in zootecnia ha infatti due eccezioni: le api e gli equidi, per cui l’obbligo slitta di sei mesi. La nuova data comunicata dal Ministero della Salute per questi settori è dunque il 28 luglio 2022.

Tutte quello che c’è da sapere

La comunicazione del Ministero della Salute è nell’Addendum che integra il Manuale operativo del Registro Elettronico, disponibili – insieme a tutte le informazioni del caso e alle pagine dedicate alla formazione a supporto degli utenti – sul sito del Sistema Informativo Nazionale della Farmacosorveglianza – Ricetta Veterinaria Elettronica, all’indirizzo https://www.ricettaveterinariaelettronica.it/index.html.

Perché l’apicoltura è un’eccezione

Il settore apistico è in realtà singolare e caratterizzato dall’utilizzo di farmaci, quelli antivarroa nello specifico, che non richiedono la ricetta del veterinario. Sarà allora necessario implementare un sistema di registrazione che tenga conto di tale peculiarità. A pagina 13 dell’Addendum si precisa:

Fattispecie escluse dalla registrazione dei trattamenti (equidi e api)

In questo periodo transitorio di 6 mesi, nelle more della definizione di specifiche regole informatiche per i singoli settori, le registrazioni dei trattamenti esclusivamente in formato elettronico non si applicano al:

settore degli equidi, considerate che le preliminari istruzioni operative che ridefiniscono il sistema nazionale di identificazione e registrazione degli equini di recente applicazione;

settore apistico, in considerazione dell’utilizzo di specialità medicinali veterinarie senza obbligo di prescrizione medico-veterinaria per cui è necessario implementare ex-novo un sistema di registrazione non necessariamente vincolato alla prescrizione e dispensazione.

Attivazione automatica al profilo Farmaco su vetinfo

Il portale del Sistema Informativo Veterinario, ha pubblicato una news il 17 gennaio scorso (puoi leggerla a questo link) relativa alla attivazione automatica al profilo Farmaco, degli account di proprietari e detentori.

Diversi apicoltori, anche tra i nostri soci, hanno già ricevuto la mail dal Centro Servizi Nazionale per l’Anagrafe Zootecnica con la comunicazione dell’avvenuta aggiunta al proprio profilo dell’applicazione: Sistema Nazionale Farmacosorveglianza (Ricetta Elettronica Veterinaria) con ruolo di Proprietario o Detentore, a seconda del caso specifico.

Ovviamente, chi ha già ricevuto la comunicazione dal Centro Servizi Nazionale per l’Anagrafe Zootecnica dovrà attendere le novità come tutti gli altri apicoltori.

Vi terremo aggiornati. Continuate a seguirci

 

Info sull'autore

Laura Andrenacci administrator

X